STORIA DI UNA DELLE PRIME EMITTENTI RADIO FIORENTINE

GLI STUDI DI VIA GRAZIA DELEDDA

Ingresso agli studi della radio all'attico di V.G.Deledda,33 Scandicci

 Veduta dall'esterno dell'attico sede degli studi della radio dove fu installata la prima antenna di trasmissione

1976 Luciano Edili e Costantino Pagnotta in prove tecniche di trasmissione da V.G.Deledda

1983 Riccardo Pucci (Alan)

in regia dello studio 1 di V.G.Deledda

GLI STUDI DI VIA SALVATOR ALLENDE

Nel 1986,per esigenze di spazio,Radio Time si trasferì nei nuovi studi di Via Salvator Allende al n 20/a.Si trattava di un fondo ad un solo piano (terreno) di ben 160 mq.L'ubicazione venne scelta non solo per le particolarità dell'ambiente di un unico spazio quindi divisibile a proprio piacimento ma anche per l'ottima posizione che permetteva di avere a portata ottica sia il Monte Morello che il Monte Albano (dove la radio aveva due importanti ripetitori).L'ambiente venne diviso in 10 stanze provvedendo all'insonorizzazione degli studi di tramissione con speciali pannelli fonoassobenti inseriti nelle pareti: Regia studio 1- Sala speakers e ospiti studio1-Studio 2- Studio 3- Studio 4- I 4 studi potevano diventare autonomi per la diretta permettendo così di poter provvedere alla manutenzione degli altri 3 senza nessuna interruzione di trasmissione.Oppure potevano collegarsi l'uno con l'altro e quindi ospitare svariati ospiti in piu' ambienti.Furono realizzati altri ambienti spaziosi come l'ufficio dirigenziale,quello operativo e quello pubblicitario.Un'ampio spazio fu dedicato alla redazione dove fu installata una telescrivente Ansa ed apparati atti a realizzare interviste telefoniche da registrare.All'entrata vi era un salottino d'aspetto dal quale non era visibile il resto dell'ambiente.Ogni vano disponeva di una propria finestra e di un climatizzatore.L'impianto telefonico supporato da 4 linee di cui 2 a disposizione degli ascoltatori 24 ore su 24,una per l'ufficio commerciale e l'altra con numero riservato per le comunicazioni con gli operatori della radio all'esterno usate di solito per le dirette dai campi sportivi composto da 10 apparecchi telefonici (uno in ogni stanza compreso l'ingresso)In quegli anni non esistendo ancora i telefoni cellulari, la radio richiese ed ottenne dal ministero delle telecomunicazioni una propria frequenza intorno ai 160Mhz con ripetitore sul Monte Albano della portata di circa 200Km per far interloquire tra loro gli operatori della radio,quali:tecnici,collaboratori e funzionari commerciali che dall'esterno abbisognavano di comunicare con la sede della radio in qualsiasi momento.Sul tetto degli studi,oltre alle antenne di trasferimento del segnale verso i ripetitori e a quella usata per le comunicazioni tra operatori fu istallata anche un'antenna direttiva direzionabile elettronicamente dall'interno per intercettare il segnale proveniente dallo studio mobile.Gli studi furono progettati per offrire il massimo confort e la massima funzionalità.Chi legge oggi questa descrizione sarà sicuramente portato a sorridere di quello che oggi è superato...ma allora era il 1986 !

LA REGIA DELLO STUDIO 1

1986- Paolo Ulivelli & Romano Baccani nello studio 1

(ancora da completare) dietro il vetro in regia Alessandro Masti

1986 Alessandro Masti in regia  studio 1

di Via Salvator Allende

1990 Regia Studio 1 Paolo Ulivelli (di spalle)

1990 Scorcio della regia dello studio 1 di V.Salvator Allende

POSTAZIONE SPEAKERS STUDIO 1

Ingresso Studi di Via Salvator Allende.20/a

Regia Studio 1

Romano Baccani

In Redazione 

Romano Baccani

In regia Studio 1 Romano Baccani

1987 Massimo Globo -  Studio 1

1986 Paolo Ulivelli dietro al vetro della regia dello studio 1

1987 Massimo Globo nello Studio 2

STORIA DI UNA DELLE PRIME EMITTENTI RADIO FIORENTINE

1976 - 1997